La Festa

La Festa della Transumanza nasce nel 1999 da un’intuizione della Pro Loco di Bressanvido: il riscontro avuto negli anni precedenti di una sempre più massiccia presenza di persone lungo le strade che accoglievano con entusiasmo l’arrivo della mandria dei Fratelli Pagiusco in rientro dall’alpeggio fornì l’idea al Consiglio di Amministrazione della Pro Loco di realizzare una manifestazione per rievocare ed onorare questa antica tradizione.

Si partì installando un capannone all’interno della corte della fattoria Pagiusco dove si organizzavano spettacoli ed era presente lo stand gastronomico. L’importanza della manifestazione è cresciuta di anno in anno e questo ha portato ad ampliare gli spazi e le attrattive: negli anni successivi sono stati montati 3 grandi capannoni a fianco della fattoria che ospitano rispettivamente lo stand gastronomico, il palatenda per gli spettacoli principali e le conferenze e la mostra artigianale, mentre all’interno della corte si è cercato di creare uno spazio più rustico ed appartato dove ascoltare musica sorseggiando un buon bicchiere di vino o una birra artigianale. Importante inoltre è anche il coinvolgimento delle varie Associazioni volontaristiche del paese che contribuiscono alla riuscita della manifestazione.

Da diversi anni la sottoscrizione a premi permette alla Pro Loco di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza ad altre associazioni del paese e alla “Città della Speranza”.

IMG_0948

La Transumanza di Bressanvido vuole innanzitutto esaminare, documentare e valorizzare la tradizione di un rito che ha radici profonde nel nostro territorio, riportando ad aspetti della nostra storia veneta importanti e legati alla tradizione di un mondo rurale ancora vivo e presente nella nostra comunità. Si tratta di un’esperienza vera ed entusiasmante che rimane nella memoria della gente per lungo tempo.
Con la varietà delle iniziative proposte, la Festa della Transumanza è in grado di fare da ponte tra le vecchie e le nuove generazioni. Gli anziani possono rivivere le esperienze del passato acquisendo importanza alla luce dei più giovani che possono vedere con i loro occhi com’era la vita di un tempo.

La Festa è diventata un “Testimonial” importante per il settore agricolo-alimentare: molte aziende del settore sono diventati i nostri principali sponsor ed allestiscono stand espositivi che attraggono numerosi visitatori.

Le migliaia di persone che partecipano alla festa hanno imparato a conoscere il nostro territorio ed ad apprezzare gli aspetti agricolo-paesaggistici connessi.